popolazione mondiale

Molti studiosi si occupano di demografia, la scienza che studia gli spostamenti e lo stato della popolazione. Naturalmente questi studi sono basati tutti su analisi quantitative, cioè numeri, rapporti e indici che aiutano ad avere un quadro generale su quanti siamo nel mondo, su quale sia la regione con una densità maggiore e tanto altro. Partiamo proprio dalla densità, perché non si può parlare di demografia senza sapere cosa sia la densità.
Si sente spesso dire la densità di popolazione di una determinata zona è di tot persone, e bene quel risultato, quel numero è derivato da un semplice calcolo: si fa il rapporto, cioè la divisione, fra il numero totale di abitanti in una regione e l’area della regione stessa.
Da qui è facile capire che le aree più densamente popolate possono essere quelle regioni con un’area molto piccola e una popolazione numericamente dignitosa, perciò tra i primi paesi più densamente popolati troviamo stati o regioni amministrative speciali come Macao, il Principato di Monaco, Singapore, Hong Kong, Città del Vaticano e via dicendo. Se invece guardiamo alle regioni con una popolazione elevata quelle con una densità di popolazione maggiore sono: l’India con una densità di 352 abitanti per kilometro quadrato e una popolazione di 1.198.003.000 di abitanti; il Bangladesh con una densità clamorosa di 1069 abitanti per kilometro quadrato e una popolazione totale di 157.813.124 milioni di abitanti; il Giappone con 336 abitanti per kilometro quadrato e una popolazione di oltre 127 milioni di abitanti.
A questo punto potrebbe sorgere spontanea una domanda: e la Cina? La Cina in quanto a densità non è certo tra i primi posti per il semplice fatto che la Repubblica Popolare Cinese ha un territorio molto vasto e questo incide molto sul calcolo della densità. Ma non tutto è perduto perché spetta proprio alla Cina un altro primato, quello della popolazione più numerosa del mondo.
Se vogliamo infatti assegnare le tre medaglie per il podio alle popolazioni più numerose al mondo, l’oro va sicuramente alla Cina con 1.368.800.000 di abitanti, il secondo posto quindi medaglia d’argento va all’India con un totale di 1.198.003.000 abitanti, medaglia di bronzo e ultimo gradino del podio agli Stati Uniti con 310.569.198 milioni di abitanti. Seguono poi altre nazioni con popolazioni che superano i 200 milioni di abitanti come Indonesia e Brasile. E l’Italia? Noi non primeggiamo di certo dal punto di vista quantitativo basti pensare che la popolazione italiana oggi conta 60 milioni di abitanti e una densità di popolazione di 201 abitanti per kilometro quadrato.
Ma adesso torniamo alla domanda di partenza: quanti siamo nel mondo? Le ultime stime dicono che abbiamo di poco superato la soglia dei 7 miliardi di abitanti. Ma non ci fermeremo qui perché gli studiosi pensano che entro il 2040 diventeremo 9 miliardi. È facile notare che paesi come la Cina e l’India da soli rappresentano il 20% e il 18% della popolazione mondiale totale. Un’ ultima curiosità deriva da degli studi fatti per stimare quanti esseri umani nelle varie epoche siano vissuti sulla terra; le ricerche e i vari calcoli hanno portato a stimare che il numero degli esseri umani che hanno solcato la terra si aggira in un intervallo compreso tra i 100 e i 115 miliardi.

Tags:

Related Articles

regalo-indigesto-def

Un regalo indigesto

abbasso i grassi

Abbasso i grassi

popolazione mondiale

Quanti siamo nel mondo?

Comments are closed.